La musica e i video sono il frutto di due laboratori organizzati da Defence for Children Italia nell'ambito del progetto europeo "Favorire la partecipazione dei ragazzi privati della libertà - CHILDREN'S RIGHTS BEHIND BARS 2.0”e con il supporto del rapper Kento.

Attraverso una riflessione basata sui diritti umani sanciti dalla Convenzione Onu sui Diritti del Fanciullo, i ragazzi hanno ripensato alla propria esperienza di vita e le loro prospettive sono state raccolte all'interno delle due canzoni che escono oggi accompagnate da due videoclip realizzati con la regia di Michele Imperio.

Vai alla pagina del progetto